Home Blog

Insigne, futuro incerto: sirene anche dalla Premier League

Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne/napolicalciolive.com

Dall’Inghilterra rimbalza la notizia secondo cui il Chelsea entra nella corsa a Lorenzo Insigne in caso di cessione di Timo Werner.

Insigne
Lorenzo Insigne, 30 anni, attaccante del Napoli (foto: Google)

Il futuro di Lorenzo Insigne è ancora tutto da definire. I rapporti tra l’agente Pisacane e Aurelio De Laurentiis non sono idilliaci, ma la trattativa per il rinnovo del contratto prosegue. In prima persona è il Direttore Sportivo Giuntoli a portarla avanti e, secondo quanto trapela da Castelvolturno, le parti si sono riavvicinate. Si attende l’ok del patron dei Partenopei per la tanto attesa fumata bianca.

Sul calciatore nato a Frattamaggiore, le pretendenti sono tante. Già nella scorsa sessione di mercato c’è stato l’interesse dell’Inter che, a quanto sembra, ha rimandato i discorsi da gennaio in poi. L’obiettivo di Beppe Marotta è trovare l’accordo con il calciatore il quale si libererà a parametro zero il prossimo 30 giugno 2022. La partita a scacchi continua, Insigne vorrebbe rimanere al Napoli, ma nel calciomercato tutto può succedere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Insigne-Napoli: accordo vicino?

Anche il Chelsea su Insigne per il dopo Werner

Timo Werner
Timo Werner, attaccante del Chelsea (foto: imagesport)

Dall’Inghilterra arriva la “bomba”: anche il Chelsea entra in corsa per Lorenzo Insigne. Secondo quanto riferisce il Sun nella sua edizione online, Tuchel ha individuato nel capitano Partenopeo il sostituto ideale di Timo Werner. Infatti, nel caso in cui i Blues dovessero cedere il tedesco la prossima estate, la società londinese vorrebbe portare a Stamford Bridge il calciatore azzurro. Ovviamente si monitorano i movimenti dell’entourage del capitano azzurro e del Napoli. Anche il Liverpool alla finestra.

LEGGI ANCHE >>> Werner ha estimatori anche in Serie A

Werner quest’anno ha giocato solo 6 partite tra Premier League e EFL Cup, segnando una sola rete proprio nel trofeo inglese. Dall’arrivo di Romelu Lukaku ha visto poco il campo senza mai lasciare il segno. Il suo desiderio è tornare in Germania e ritrovare la giusta condizione ed i gol che serviranno a guadagnarsi la convocazione per i Mondiali in Qatar 2022.

Manchester United: le 7 occasioni del mercato gennaio

Solskjaer
Solskjaer allenatore Manchester United(fonte: google)

Il Manchester United deve sfoltire la rosa e reperire i fondi per i rinnovi di Pogba, Bruno Fernandes. Sul taccuino di Solskjaer anche un nuovo centrocampista.

Marketplace United
Donny Van de Beek, centrocampista del Manchester United(foto: transfermarkt.it)

In casa Manchester United il Manager Ole Gunnar Solskjer è a caccia di fondi per il mercato di gennaio. Sono sette gli esuberi, stando a quanto riportano i tabloid britannici, in vista della sessione invernale di calciomercato. Ad Old Trafford apre il Marketplace United, si accende la caccia alle occasioni, un pò come i saldi di gennaio nei settori moda, elettrodomestici o altro.

Dopo gli investimenti estivi in cui i Red Devils hanno rinforzato la rosa con gli arrivi di Jadon Sancho(80 milioni di euro circa), Raphael Varane( 50 milioni di euro) e Cristiano Ronaldo (15 milioni di euro), il tecnico norvegese vuole incassare per finanziare i rinnovi di Bruno Fernandes e Paul Pogba. Sul taccuino del manager, c’è anche un possibile nuovo innesto a centrocampo, ma prima bisogna cedere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Champions League: Ronaldo non basta al Manchester United

Van de Beek, Martial e gli altri esuberi del Manchester United.

 

Anthony Martial
Martial, attaccante del Manchester United (foto: SkySportsUk)

Un tesoretto pronto per Solskjaer: dal Marketplace United di gennaio potrebbe incassare una cifra intorno tra i 65 e i 75 milioni. Donny Van de Beek è in cima alla lista degli scontenti che, stando ai rumors, a gennaio dovrebbe lasciare Old Trafford. In estate era vicino al trasferimento all’Everton, ma non è stato concluso per volere di Solskjaer. Situazione che ha fatto irritare giocatore e agente dal momento in cui ha fatto registrare una sola presenza da inizio stagione. Arrivato due stagioni fà dall’Ajax per 39 milioni più bonus, oggi il valore è sceso intorno i 28/30. Everton sempre in prima fila, occhio alle sorprese. Anche l’Inter lo aveva sondato la scorsa estate.

Anthony Martial, invece, con l’arrivo di Cristiano Ronaldo la scorsa estate ha trovato meno spazio. In estate aveva rifiutato il trasferimento ma adesso cerca una nuova destinazione. Estimatori in Francia secondo L’Equipe. Alex Telles nuovamente sul mercato. Dopo i sondaggi dell’Inter la scorsa estate, l’ex laterale nerazzurro potrebbe tornare in Portogallo. Sulle sue tracce c’è sempre il Porto. 

Phil Jones, difensore 29enne, ed Erik Bally, centrale di 27 anni, potrebbero portare nelle casse dello United una ventina di milioni di euro. Il primo è fermo ai box per infortunio, il secondo piace in Spagna dove aveva giocato con Espanyol e Villareal.

Diogo Dalot, vecchia conoscenza del Milan, ha visto sfumare in estate il trasferimento al Borussia Dortmund e, nella sessione invernale, dovrebbe cambiare casacca. Non ci sono tanti estimatori al momento, ma è un profilo che può essere un’occasione. Stesso discorso per Jessie Lingard il quale, nonostante il gol vittoria nella gara della scorsa settimana in casa del West Ham, dovrebbe cambiare casacca ed accasarsi all’Aston Villa.

LEGGI ANCHE >>> Scambio bomba Inter-Manchester United: chi ci guadagna?

 

Jennifer Aniston e David Schwimmer: solo “Friends”? Ecco la risposta

Jannifer Aniston e David Schwimmer
Ross e Rachel (Getty Images)

Secondo alcune indiscrezioni, i protagonisti della serie TV farebbero coppia anche nella vita reale. La replica di Schwimmer ha tolto ogni dubbio.

Friends cast
I protagonisti di Friends (Getty Images)

La sitcom “Friends” ha tenuto incollata al televisore un’intera generazione di spettatori. Trasmessa per la prima volta sul piccolo schermo tra il 1994 e il 2004, è tornata di recente alla ribalta grazie alla piattaforma di streaming Netflix, che ne ha consacrato definitivamente il successo, rendendola un fenomeno di culto.

Le travagliate vicende amorose dei due protagonisti Rachel e Ross, interpretati rispettivamente da Jennifer Aniston e David Schwimmer, hanno in particolar modo appassionato i fan, tenendoli col fiato sospeso e le farfalle allo stomaco fino all’ultima stagione.

La confessione di Schwimmer: “Avevo una grossa cotta per Jen”

Qualche mese fa, complice l’avvento dell’attesissimo reboot della serie, i due attori hanno avuto modo di riavvicinarsi, ma è stato solo in seguito alla dichiarazione di David Schwimmer che gli animi si sono riaccesi e, con essi, le speranze.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da David Schwimmer (@_schwim_)

L’attore, incalzato dalle domande di Corden, moderatore durante la reunion, ha confessato di aver covato una “grossa cotta” per la collega ai tempi delle riprese. Cotta, a quanto pare, reciproca: la Aniston non ha infatti tardato a confermare ciò che i più si erano limitati a sognare. A ostacolare la felice unione sarebbero state le rispettive relazioni dell’epoca. Una questione di pessimo tempismo, in pratica.

L’indiscrezione e la replica di Schwimmer

Jennifer Aniston David Schwimmer
Gli attori oggi (Getty Images)

Poche settimane dopo la rivelazione, ecco trapelare l’indiscrezione: stando a quanto dichiarato dal tabloid inglese “Closer”, i due avrebbero infatti intrapreso una relazione in piena regola. Secondo la fonte molto vicina alla coppia, l’antica fiamma si sarebbe risvegliata proprio grazie alla reunion e alla rivelazione dei reciproci sentimenti.

Ma ecco, sul più bello, la smentita. David Schwimmer si è affrettato a negare quanto emerso, precisando che tra lui e la Aniston non ci sarebbe altro che un solido rapporto di amicizia. Milioni di cuori infranti dovranno tornare a sperare per i due un lieto fine più che da soli “Friends”.

L’Attrice ha vinto la battaglia contro la sclerosi multipla

L'attrice Selma Blair è guarita!
Dopo 3 anni vince la battaglia contro la sua malattia, attorno a Lei tanti amici e parenti pronti ad aiutarla! Una Testimonianza per aiutare anche le altre persone a trovare coraggio!

Selma Blair è scampata dalla sclerosi multipla, dopo 3 anni e si racconta al mondo  dei social e del Web!

La guarigione dell’attrice  sensibilizza il mondo dei media!

L’attrice con la sua testimonianza speciale, ci vuole bensì aiutare a  superare questa brutta malattia della sclerosi multipla. Non è mai stata da sola ed ha avuto per fortuna tanti amici e familiari che l’hanno sostenuta durante tutto il percorso di riabilitazione.

L’attrice si è anche dichiarata con questa bellissima frase: “Sono entusiasta di avere una piattaforma sulla quale esprimermi, parlo della mia storia e spero di aiutare così a normalizzare una condizione di malattia affinché anche altre persone si sentano a proprio agio nel raccontare le proprie storie…”

La Sclerosi Multipla è una malattia grave che intacca il sistema nervoso centrale, in cui s’infiammano buona parte delle fibre nervose.

Selma Blair e il suo nuovo look post-guarigione

Nuovo look di Selma Blair

Il nuovo look di Selma Blair ci fa capire, com’ è importante rimanere se stessi anche dopo una malattia, in qualche modo ci vuole dare un consiglio  in più, attraverso la sua esperienza clinica, di accettarsi senza pregiudizio non seguire le mode del momento ma solo il nostro istinto e ciò che siamo veramente.

A tal proposito Selma Blair è stata menzionata come la star di ” Cruel Intention ” che ha dato vita ad un nuovo progetto, durante una comparsa virtuale di Television Critics Association  che si occupa di promuovere il suo documentario dal titolo: Introducing Selma Blair

Biografia dell’Attrice

Selma Blair nasce il 23 giugno del 1972 da una famiglia ebraica è l’ultima di quattro fratelli.

La sua carriera  da Attrice inizia nel 1990  quando  viene convocata in una produzione speciale del Poeta e drammaturgo TS Eliot nel film Assassinio nella Cattedrale .

Di recente ha partecipato alla serie  Tv del 2019 di genere  drammatico e di  fantascienza di Netflix dal titolo Another Life .

 

Leggi anche >>> Selma Blair la sua malattia in un documentario