Futuro Roma: Friedkin pensa a Tommasi come nuovo dg

0
13
Tommasi

Alla vigilia della gara contro la Juventus, Friedkin ha un’idea affascinante per il ruolo di direttore generale.  

Friedkin pensa a Tommasi per il ruolo di direttore generale della sua Roma. Il gruppo americano che ha rilevato la Roma in estate, sta riflettendo su cosa cambiare nell’organigramma societario. Oltre al tecnico, ad essere in bilico, potrebbe essere anche il Ceo Fienga, che ha traghettato la società dalla gestione Pallotta a quella odierna. Per portare una ventata di aria nuova, Friedkin starebbe quindi pensando a Tommasi per affidargli il compito di guidare il nuovo corso a stelle e strisce. Tommasi è una bandiera romanista, in giallorosso ha giocato dal 1996 al 2005, conquistando lo storico terzo scudetto da protagonista. In più avrebbe quelle doti da “politico sportivo” riconosciute e acquisite nel corso della sua esperienza a capo dell’ Associazione Calciatori. L’ex “anima candida”, così era soprannominato quando vestiva la maglia romanista, potrebbe anche riportare quell’ identità romanista che nel corso degli ultimi anni “pallottiani” sembrava essersi un po’ smarrita. Friedkin pensa a Tommasi, ma il diretto interessato per ora, seppur lusingato, starebbe prendendo tempo per capire meglio quali sono i reali progeti dei nuovi proprietari.

Non solo Tommasi la Roma tenta Allegri

Allegri

Seppur senza fare troppi proclami, i Friedkin hanno grandi progetti per riportare la Roma al vertice. Allegri è sempre più al centro di un corteggiamento serrato da parte dei nuovi proprietari che avrebbero avuto, nel corso degli ultimi giorni, contatti sempre più frequenti con l’ex tecnico della Juventus. Nella conferenza stampa di ieri, Fienga ha ribadito la fiducia a Fonseca, ma in questo momento all’interno del club giallorosso regna l’incertezza. Lo stesso Fienga potrebbe essere sostituito da Tommasi mentre Fonseca, domani con la Juventus, potrebbe giocarsi la panchina in caso di una prestazione deludente. Allegri avrebbe dato il suo gradimento al trasferimento in gialllorosso con l’ambizione di tornare nella mischia alla guida di una squadra che ha bisogno di rilanciarsi e ha fame di trofei che mancano in bacheca da 12 anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here